La mobilità in Europa al tempo del coronavirus

Esplora il numero di pedoni in giro, il traffico stradale e i voli in partenza dalle capitali europee in questa visualizzazione, che confronta i dati attuali con quelli precedenti all’epidemia di coronavirus. 

Clicca su una città per vedere i dettagli, e scorri la timeline in basso per osservare l’evoluzione nel corso del tempo.

Metodologia

Questa applicazione, sviluppata da Civio per EDJNet, confronta i livelli giornalieri di tre parametri coi loro livelli medi prima della crisi: traffico pedonale, automobilistico e aereo. Le informazioni riguardano solamente le capitali dell’Unione europea. Usiamo tre fonti di dati diverse:

  • Aeroporti. Utilizziamo i dati sul traffico giornaliero forniti da EuroControl, scalo per scalo. EuroControl comunica il numero dei voli per ciascun aeroporto e il numero dei voli registrati un anno prima, in un giorno comparabile (es. Lunedì 3 febbraio 2020 viene confrontato con lunedì 4 febbraio 2019). Questi due dati ci permettono di calcolare la variazione del traffico aereo rispetto al livello precedente alla crisi. 
  • I dati sul traffico pedonale sono tratti dai report sulla mobilità di Apple , che rispecchiano la quantità di ricerche di indirizzi su Apple Maps. I report forniscono una percentuale di variazione giornaliera degli spostamenti rispetto a un livello di riferimento fissato da Apple, dunque non elaboriamo ulteriormente i dati. Usiamo i dati a livello cittadino per le maggiori capitali europee e i dati a livello nazionale se quelli cittadini non sono disponibile (lo specifichiamo nel grafico). 
  • I dati sul traffico automobilistico provengono dal TomTom Traffic Index , che confronta il tempo che occorre ai guidatori per raggiungere la loro destinazione con il tempo che occorreva loro in media in una giornata priva di ingorghi. Scarichiamo giornalmente i dati, che vengono forniti da TomTom in tempo reale e con una granularità oraria, e confrontiamo il traffico odierno con quello medio nel 2019 (ad esempio, questa è la pagina relativa a Bruxelles). L’indicatore giornaliero mostrato sulla mappa misura la variazione tra la somma dei valori orari di congestione correnti e la somma dei valori orari medi del 2019. 

Per scaricare ed elaborare i dati abbiamo usato Ruby. La visualizzazione è stata sviluppata con Adobe Illustrator and D3.js. Sia la mappa europea sia le visualizzazioni per le singole città possono essere embeddate. Continueremo ad aggiornare quotidianamente le informazioni, così da osservare il graduale ritorno dell’Europa alla normalità. 

Traduzioni disponibili
Giovedì, 23 Aprile 2020

Testata/e:

Civio
share subcribe newsletter