Sanità

L’inquinamento automobilistico costa miliardi di euro in salute alle città europee 

Martedì, 27 Ottobre 2020 | Stefano Valentino
| VoxEurop

A cinque anni di distanza dallo scandalo Dieselgate, una nuova ricerca ha quantificato i costi sociali provocati dalle emissioni causate dai mezzi di trasporto nelle aree urbane. 


L’inquinamento delle automobili costa oltre 62 miliardi di euro l'anno 

Martedì, 15 Gennaio 2019 | Déborah Berthier
| VoxEurop

Costi per la salute, ma non solo. Se si considerano anche i danni alla biodiversità e all'agricoltura la stima è ancora più alta. La buona notizia è che per il 2030 si prevede un calo delle emissioni auto, e dunque un contenimento di questi costi. Ma la scelta di politiche mirate può fare una grande differenza. 


Le cento città dove il dieselgate uccide di più  in depth

Lunedì, 19 Marzo 2018 | MobileReporter

Le emissioni diesel in eccesso producono sono una piccola parte delle polveri nocive, eppure, sono responsabili di migliaia di morti in zone densamente popolate e con traffico elevato.


Un ambiente malato ammala gli europei 

Mercoledì, 30 Settembre 2020 | Emanuela Barbiroglio
| VoxEurop

Secondo l'ultimo rapporto dell'Agenzia europea per l'Ambiente una parte importante delle malattie in Europa può essere attribuita all'inquinamento ambientale derivante dalle attività umane.


La maggioranza delle morti da Covid-19 è avvenuta in una piccola parte delle regioni europee 

Mercoledì, 24 Giugno 2020 | Clara Guibourg
| Newsworthy

Alcune regioni registrano fino al triplo delle morti rispetto a un normale dal mese di marzo, ma una buona parte dei paesi europei è riuscita a superare la prima ondata della pandemia di Covid-19 senza aver registrato un eccessivo numero di vittime. Abbiamo raccolto i dati di 500 regioni e province europee per capire meglio la diffusione del virus.


Il numero di infermieri in Italia e Spagna è la metà rispetto al Nord Europa  Large investigation

Lunedì, 22 Giugno 2020 | Ángela Bernardo
Carmen Torrecillas
María Álvarez Del Vayo
| Civio

La pandemia ha messo in luce un problema nei sistemi sanitari dell’Europa meridionale: la carenza di personale infermieristico rispetto al numero della popolazione. I lavoratori più esposti di questa crisi non solo non erano equipaggiati, spesso mal pagati e con contratti precari, ma non erano abbastanza numerosi.


Quali sono i paesi europei più colpiti dalla nuova crisi?  

Mercoledì, 03 Giugno 2020 | Guillaume Duval
| Alternatives Economiques

Le conseguenze della crisi sanitaria in corso non sono le stesse per tutti i paesi. L’impatto della pandemia e i meccanismi messi in atto per combatterla sono diversi – si possono distinguere quattro gruppi distinti di stati membri. 


Odmrażanie Europy po koronawirusie. Ostrożnie wychodzimy z izolacji 

Venerdì, 08 Maggio 2020 | Katarzyna Korzeniowska
Danuta Pawłowska
Stanisław Dudzik
| BiQdata

Gdzie już działają szkoły, a gdzie hotele i restauracje? Czy jest pomysł na dotarcie na wakacje do Chorwacji?


È stata una buona idea delocalizzare l'industria farmaceutica europea? 

Mercoledì, 11 Marzo 2020 | Vincent Lorin
| VoxEurop

L'epidemia di COVID-19 ha fatto rivivere i timori di carenza di farmaci in Europa, scatenando inviti a rimpatriare la produzione di sostanze farmaceutiche dagli impianti in Cina. Ma servirebbero anni per ricostruire la medesima capacità produttiva in Europa, se anche fosse possibile. 


I paesi europei dove il coronavirus mette più sotto pressione gli ospedali 

Mercoledì, 11 Marzo 2020 | Federico Caruso
| OBC Transeuropa

Quanto sono preparati gli ospedali europei ad accogliere un rapido aumento dei ricoveri in terapia intensiva, necessari nei casi più gravi di sindrome da coronavirus? Abbiamo raccolto alcuni dati, ma il quadro non è completo.