La vita in Europa

Le allerte alimentari in Europa: dai polli polacchi al sesamo indiano 

Domenica, 14 Marzo 2021 | Gianluca De Feo
| OBC Transeuropa

Nel 2020 più della metà delle notifiche emesse dal sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi dell’Unione europea ha riguardato prodotti provenienti da paesi extra-UE. Se nell’arco dei prossimi anni questi non saranno in grado di adattare le proprie filiere produttive alle normative comunitarie in materia di sicurezza alimentare, i rischi per i cittadini europei non accenneranno a diminuire.


Internet in Europa è sempre più veloce, ma non per tutti 

Mercoledì, 22 Settembre 2021 | Federico Caruso
Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

Nell’ultimo anno e mezzo la velocità di navigazione in Europa è aumentata di oltre la metà. Aumenta però il divario tra centri e periferie e tra i paesi del Nord Europa e quelli del Sud-Est


Un Grand Tour del riscaldamento climatico nel sud-est Europa 

Martedì, 02 Marzo 2021 | Antoine Laurent
| OBC Transeuropa

È con un espediente legato ai grandi viaggi del passato che OBC Transeuropa ci accompagna alla consapevolezza dell'impatto del surriscaldamento globale in Italia e nel sud-est Europa


trade union demonstration in Brussels

Aumentano i lavoratori poveri nell’Ue: più 12 per cento in dieci anni 

Martedì, 23 Marzo 2021 | Naïri Nahapétian
| Alternatives Economiques

Il numero di lavoratori poveri è aumentato in 16 paesi dell’Ue. In risposta, la Confederazione europea dei sindacati chiede che la direttiva sui salari minimi della Commissione europea vieti di fissare stipendi minimi al di sotto della soglia di rischio di povertà.


Omicidi e suicidi in calo nei Paesi Ue 

Mercoledì, 17 Febbraio 2021 | Laszlo Arato
| EUrologus

Negli ultimi 10 anni nell’Ue si sono verificati molti meno omicidi e suicidi. La situazione è meno ottimistica nei Paesi del Nord, mentre al Sud le morti violente sono diminuite. 


Covid: lavoro e salute mentale dei giovani europei a rischio 

Martedì, 06 Aprile 2021 | Daniele Ruzza
| VoxEurop

Un rapporto di Eurofound racconta la crisi dei giovani europei: la fascia di età 18-34 è quella più colpita dalla perdita del lavoro da un lato, e dalla sofferenza psicologica dall’altro. I giovani europei stanno pagando cara la Pandemia di Covid-19. 


Gender gap in Europa: le donne sono in Parlamento, ma non abbastanza  

Lunedì, 08 Marzo 2021 | Daniele Ruzza
| VoxEurop

Le donne sono sempre più rappresentate nei parlamenti di tutta Europa. Ma, se alcuni paesi vantano camere con una grande diversità di genere, altri sono ancora dominati dagli uomini. In media le donne occupano 3 seggi su 10.


La nudità su Instagram: una zona d’ombra, legislativa e politica  Large investigation

Lunedì, 15 Giugno 2020 | Nicolas Kayser-Bril
Judith Duportail
Kira Schacht
Édouard Richard
| VoxEurop

Quanto conta la nudità su Instagram nella visualizzazione dei contenuti postati? Come vengono scelte le foto messe in evidenza? Un’inchiesta esclusiva, dati alla mano, racconta questa zona d’ombra nella legislazione europea, fatta di algoritmi opachi da un lato, e da una legislazione inefficace dall’altro. 


Paghi, oppure aspetti. L’accesso alle cure per la depressione e l’ansia in Europa  Large investigation

Martedì, 09 Marzo 2021 | Ángela Bernardo
Antonio Hernández
Carmen Torrecillas
María Álvarez Del Vayo
| Civio

Depressione e ansia si possono curare attraverso il sistema sanitario nazionale? In tanti Paesi europei il servizio pubblico è purtroppo inadeguato, se non addirittura inesistente. Lunghe liste di attesa, ticket o risorse limitate spingono i pazienti verso il privato. Ma in quanti se lo possono permettere?


Il COVID-19 ha congelato i servizi di salute mentale in Europa 

Giovedì, 03 Dicembre 2020 | Ángela Bernardo
María Álvarez Del Vayo
Carmen Torrecillas
| Civio

Già prima della pandemia, le risorse per l’assistenza mentale in Europa erano insufficienti. Il Covid-19 ha provocato un vero e proprio tsunami nel settore, rendendo più difficile l'accesso alle cure. Circa il 75 per cento dei servizi di psichiatria è stato erogato per via telematica, ma non sempre questa si rivela un'opzione valida.