Economia

Osservatorio delle disuguaglianze

Martedì, 31 Dicembre 2019 | Alternatives Economiques

L'Osservatorio delle disuguaglianze è un istituto francese che tra le altre cose compila statistiche sulle disuguaglianze. 


Forum globale sulla trasparenza e lo scambio di informazioni a fini fiscali (OCSE)

Martedì, 31 Dicembre 2019 | Alternatives Economiques

L'OCSE ha pubblicato la sua valutazione della volontà dei paesi di contestare le pratiche fiscali internazionali contro la trasparenza. 


Commercio internazionale (UNCTAD)

Martedì, 31 Dicembre 2019 | Alternatives Economiques

UNCTAD presenta un database di oltre 150 serie di dati sul commercio internazionale.  


Le prospettive dell'agricolture OCSE/FAO 2018-2027

Martedì, 31 Dicembre 2019 | Alternatives Economiques

Dieci anni dopo l'impennata dei prezzi alimentari del 2007, qual è la situazione dei mercati agricoli mondiali?


Database delle prospettive economiche mondiali

Martedì, 31 Dicembre 2019 | Alternatives Economiques

Dati in arrivo dal Fondo Monetario internazionale. 


Le conseguenze economiche e sociali del cambiamento climatico

Martedì, 31 Dicembre 2019 | Alternatives Economiques

Dati elaborati dalla Banca Mondiale mettono in luce i rischi legati ai cambiamenti climatici. 


Gas serra: il mercato europeo delle emissioni funziona?  

Mercoledì, 27 Novembre 2019 | Antoine de Ravignan
| Alternatives Economiques

In mancanza di un prezzo abbastanza alto delle emissioni di anidride carbonica, l'eccedenza di quote di emissioni di gas a effetto serra rimarrà elevata e il mercato europeo di anidride carbonica (Emissions Trading System, EU ETS) sarà inutile.


Salario minimo: un’Europa a due velocità  in depth

Domenica, 04 Marzo 2018 | Sergio Cebrián
| VoxEurop

Il dibattito sul salario minimo in Europa non può non prendere in considerazione le differenze, spesso consistenti, tra i diversi Paesi Ue.


I ricchi sono sempre più ricchi in Europa?

Lunedì, 02 Dicembre 2019 | Laurent Jeanneau
| Alternatives Economiques

Una panoramica sulla distribuzione della ricchezza in Europa. Il divario tra ricchi e poveri è aumentato o diminuito tra gli anni Ottanta e oggi? 


I robot non sostituiranno completamente gli uomini 

Mercoledì, 04 Dicembre 2019 | Barbara Erling
Katarzyna Korzeniowska
| BiQdata

Entro il 2030, circa 20 milioni di posti di lavoro nel settore manifatturiero verranno sostituiti da robot: lo dice un rapporto pubblicato da Oxford Economics, una società che si occupa di previsioni a livello globale. Qualcuno ha già cominciato a combattere, sulle orme dei luddisti del XIX secolo, sabotando deliberatamente i robot con cui lavorano quotidianamente, perché temono che questi robot gli ruberanno i posti di lavoro.