Economia

GAFA: come il lobbying delle Big Tech modifica i meccanismi di potere in Europa 

Lunedì, 19 Ottobre 2020 | Andreas Vou
| VoxEurop

Un drastico aumento nelle spese di lobbying da parte delle grandi aziende del settore tecnologico (Google, Amazon, Facebook e Apple) ha corroso le leggi sulla privacy europee, tradizionalmente tra le più rigide al modo, trasferendo più potere nelle mani dei GAFA.  


La rinascita dell’Ue passa dalla green economy 

Giovedì, 27 Agosto 2020 | Petter Aspestrand
| OBC Transeuropa

Se messi in pratica in modo diligente ed efficace, i provvedimenti per la ripresa annunciati dalla Banca centrale europea e il Next Generation Plan della Commissione europea potrebbero dare inizio a una rinascita per l’Ue. Ma ci sono ancora degli ostacoli da superare. 


Cipro fra l'incudine e il martello 

Lunedì, 31 Agosto 2020 | Chloé Emmanouilidis
| VoxEurop

Le importanti scoperte di giacimenti di gas degli ultimi anni hanno risvegliato l'interesse di Ankara per queste risorse energetiche, provocando la contestazione della delimitazione delle rispettive zone economiche esclusive e l'intervento dell'Ue, e minacciando la stabilità della regione.


Quali sono i paesi europei più colpiti dalla nuova crisi?  

Mercoledì, 03 Giugno 2020 | Guillaume Duval
| Alternatives Economiques

Le conseguenze della crisi sanitaria in corso non sono le stesse per tutti i paesi. L’impatto della pandemia e i meccanismi messi in atto per combatterla sono diversi – si possono distinguere quattro gruppi distinti di stati membri. 


Covid-19: la crisi fa aumentare il lavoro minorile?  

Mercoledì, 01 Luglio 2020 | Laszlo Arato
| EUrologus

In molti paesi le rimesse dei lavoratori migranti sono vitali. Nel 2020, le rimesse inviate dagli immigrati verso i Paesi d’origine a livello mondiale diminuiranno di circa il 20% a causa della pandemia. Tra le conseguenze, un aumento del lavoro minorile. 


Manifestazione ambientalista

Emissioni di CO2: è tempo di ricaduta? 

Martedì, 16 Giugno 2020 | Antoine de Ravignan
| Alternatives Economiques

La crisi COVID-19 ha provocato un'inedita diminuzione delle emissioni di CO2 e dei consumi energetici in Europa, con benefici per le fonti rinnovabili. Questo effetto potrebbe essere solamente temporaneo – ma potrebbe anche segnare l'avvio di una transizione energetica.


Gli Eurobond al momento non sono una priorità  in depth

Lunedì, 06 Aprile 2020 | Guillaume Duval
| Alternatives Economiques

Il vertice europeo del 26 marzo si è concluso con un fallimento. I 27 capi di Stato e di governo non sono riusciti a trovare un accordo su una risposta comune alla crisi economica scatenata dall'epidemia di Covid-19. Hanno semplicemente chiesto ai ministri dell'economia e delle finanze dell'Eurozona, di presentare proposte entro il 7 aprile.


È stata una buona idea delocalizzare l'industria farmaceutica europea? 

Mercoledì, 11 Marzo 2020 | Vincent Lorin
| VoxEurop

L'epidemia di COVID-19 ha fatto rivivere i timori di carenza di farmaci in Europa, scatenando inviti a rimpatriare la produzione di sostanze farmaceutiche dagli impianti in Cina. Ma servirebbero anni per ricostruire la medesima capacità produttiva in Europa, se anche fosse possibile. 


Le 5 decisioni che l'Europa dovrebbe prendere subito contro la crisi  

Giovedì, 19 Marzo 2020 | Guillaume Duval
| Alternatives Economiques

Da più parti si esorta l’Ue a intervenire nella crisi provocata dalla diffusione del coronavirus. L'Unione ha poco margine di manovra in campo sanitario; al contrario in ambito economico e monetario può aiutare a contrastare la recessione alle porte.


C'è troppo credito in Europa?

Lunedì, 30 Dicembre 2019 | Christian Chavagneux
| Alternatives Economiques

La Banca Centrale Europea sta inondando il continente di liquidità. Questa politica finanziaria rischia di portare a una nuova crisi?