Elezioni europee

La propaganda politica su Facebook nel Sud-Est Europa 

Lunedì, 17 Giugno 2019 | Lorenzo Ferrari
Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

I dati sui post politici a pagamento pubblicati nei mesi precedenti le elezioni europee mettono in evidenza le differenze tra le arene politiche dei diversi paesi. In Romania prevalgono i partiti nazionali, in Grecia i singoli candidati, in Slovenia il Parlamento europeo.


Le elezioni europee viste da Twitter

Giovedì, 06 Giugno 2019 | OBC Transeuropa

Cosa hanno pubblicato su Twitter i candidati al Parlamento europeo, e quanto hanno interagito con loro i cittadini? EuVisions ha analizzato 2,3 milioni di tweet in sei stati membri


Commissione von der Leyen: cambiamento climatico e governance internazionale 

Giovedì, 28 Novembre 2019 | Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

Dopo un’attesa durata mesi, la Commissione von der Leyen ha ottenuto ieri il via libera e si insedierà il primo dicembre. Qual è stato il percorso degli scorsi mesi, e perchè la lunga gestazione?


La battaglia per la Grecia 

Giovedì, 04 Luglio 2019 | Irene Savio
| VoxEurop

Sembrava che l’ascesa al potere nel 2015 di Syriza, coalizione della sinistra, avesse spazzato via il vecchio ordine politico greco. Il nostro viaggio nelle roccaforti delle sue dinastie mostra invece che il vecchio ordine politico greco è ancora vivo. E cerca la rivincita.


Gli europei che restano esclusi dalle europee  in depth

Giovedì, 31 Gennaio 2019 | Lorenzo Ferrari
Gina Pavone
Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

Quasi 17 milioni di cittadini dell’UE vivono in uno stato membro diverso da quello d’origine. Possono votare per il Parlamento europeo là dove risiedono, ma quasi nessuno lo fa. È un’occasione persa per una politica più transnazionale.


Quanto sarà paritario il prossimo Parlamento europeo? 

Martedì, 26 Marzo 2019 | Gina Pavone
| OBC Transeuropa

I partiti candideranno abbastanza donne, e le metteranno in posizioni eleggibili in lista? Non bastano infatti i sistemi elettorali: per incentivare la rappresentanza femminile contano mentalità e azioni concrete. Numeri alla mano, vediamo da che punto si parte.


Non ha vinto il populismo, ma la frammentazione 

Martedì, 11 Giugno 2019 | Cas Mudde
| VoxEurop

Nel corso dei prossimi cinque anni l’Unione europea sarà frammentata come mai avvenuto prima d’ora, ritiene il politologo olandese Cas Mudde. Questa frammentazione è la lezione principale che si trae dalle elezioni europee 2019. E contrariamente alla narrazione preponderante nell’ultimo decennio, i vecchi partiti centristi non devono misurarsi solo con un insieme di partiti e gruppi populisti anti-sistema.


In attesa del nuovo europarlamento

Domenica, 30 Giugno 2019 | Gina Pavone
|

Cosa si dice a proposito delle nomine imminenti nelle istituzioni europee, e in che termini se ne parla? Ci sono dei sentimenti prevalenti? E quali argomenti emergono? Un'analisi testuale su 18mila tweet raccolti dopo le elezioni europee 2019 con le parole chiave riferite alle nomine in corso e alla neoeletta assemblea. 


Romeni e bulgari tra gli europarlamentari più influenti 

Mercoledì, 15 Maggio 2019 | Lorenzo Ferrari
| OBC Transeuropa

VoteWatch ha fatto un bilancio sull'attività dei parlamentari europei nella legislatura che si chiude, individuando i paesi e le persone che sono riuscire a fare valere di più il loro peso.


Come i partiti cercano il favore degli elettori online 

Venerdì, 24 Maggio 2019 | Marcel Pauly
Patrick Stotz
| Spiegel Online

I partiti tedeschi differiscono molto nel modo di farsi pubblicità su Facebook. Il partito conservatore CDU punta su regioni, mentre il partito di sinistra SPD mette a punto pubblicità in funzione del genere. Alternativa per la Germania, formazione di estrema destra, usa invece un criterio completamente diverso.