Ambiente

L'inquinamento atmosferico uccide più di 500.000 europei all’anno 

Lunedì, 05 Novembre 2018 | Déborah Berthier
| VoxEurop

Nonostante gli sforzi compiuti dei paesi europei, l'inquinamento atmosferico (soprattutto polveri sottili, ossido di azoto e ozono) continua a uccidere centinaia di migliaia di persone ogni anno.


Un ambiente malato ammala gli europei 

Mercoledì, 30 Settembre 2020 | Emanuela Barbiroglio
| VoxEurop

Secondo l'ultimo rapporto dell'Agenzia europea per l'Ambiente una parte importante delle malattie in Europa può essere attribuita all'inquinamento ambientale derivante dalle attività umane.


Parità di genere e cambiamento climatico: i ritardi dell’Ue 

Martedì, 30 Giugno 2020 | Emanuela Barbiroglio
| VoxEurop

Eurostat ha recentemente pubblicato il rapporto 2020 sui progressi realizzati dall’Ue per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo sostenibile: i risultati restano insoddisfacenti per quanto riguarda le questioni di genere.


Ridurre il rischio di inondazioni ci costerà caro  in depth

Mercoledì, 06 Maggio 2020 | Stefano Valentino
| VoxEurop
MobileReporter

Un’analisi del Centro Comune di Ricerca europeo mostra che i Paesi europei dovranno investire, prima del 2100, fino a 2,82 miliardi di euro all’anno per evitare di perdere fino a 1,27 trilioni a causa dei cambiamenti climatici, delle inondazioni e dei conseguenti danni alle coste.


Manifestazione ambientalista

Emissioni di CO2: è tempo di ricaduta? 

Martedì, 16 Giugno 2020 | Antoine de Ravignan
| Alternatives Economiques

La crisi COVID-19 ha provocato un'inedita diminuzione delle emissioni di CO2 e dei consumi energetici in Europa, con benefici per le fonti rinnovabili. Questo effetto potrebbe essere solamente temporaneo – ma potrebbe anche segnare l'avvio di una transizione energetica.


La mafia del legno e la deforestazione in Romania  in depth

Martedì, 18 Febbraio 2020 | Christoph Lehermayr
Sebastian Reinhart
Johannes Kaiser
| Addendum

Benché siano tra le ultime rimaste in Europa, le foreste vergini dei Carpazi sono prese d’assalto e devastate. Parte di questo business multimiliardario è gestita da un sistema mafioso che coinvolge pesantemente anche le aziende austriache che si occupano di legname. 


Addio spiagge  in depth

Mercoledì, 04 Marzo 2020 | Stefano Valentino
| VoxEurop
MobileReporter

L’Europa è destinata a perdere fino a 15.000 chilometri di litorali a causa dell’erosione provocata dall'innalzamento dei mari. Ne saranno particolarmente colpiti Regno Unito, Francia, Grecia, Spagna e Italia. Inoltre, i turisti europei troveranno meno sabbia sulle spiagge durante i loro viaggi nelle destinazioni tropicali di tutto il mondo.


In Europa il cambiamento del clima è già in atto  

Martedì, 11 Febbraio 2020 | Emanuela Barbiroglio
| VoxEurop

L’Europa è già a rischio a causa dei cambiamenti climatici, destinati ad aumentare ulteriormente in futuro. Lo dicono i dati pubblicati dall’Agenzia europea dell’ambiente, illustrati in una serie di mappe che pubblichiamo. 


Quanto è aumentata la temperatura nei comuni italiani dagli anni '60 a oggi 

Lunedì, 30 Marzo 2020 | Federico Caruso
Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

Un'analisi granulare della crisi climatica rivela che la temperatura media nei comuni italiani è cresciuta in media di 2,2°C nel giro di cinquant'anni, con un aumento che ha toccato picchi di oltre 4°C in alcune aree del paese. 


Il cambiamento climatico prosegue e le autorità locali reagiscono lentamente  Large investigation in depth

Venerdì, 21 Giugno 2019 | Nicolas Kayser-Bril
| VoxEurop

Da un aggiornamento sui dati relativi alle temperature in Europa di 558 città risulta che in 203 di esse il 2018 è stato l’anno più caldo dal 1900 a oggi. Secondo un sondaggio condotto dall’ European Data Journalism Network tra 61 autorità locali in sei paesi, la risposta locale ai cambiamenti climatici è molto varia.