Germania: non si affitta agli stranieri

Se avete un cognome straniero e siete alla ricerca di un appartamento, avrete molte meno probabilità di essere contattati da un proprietario rispetto a chi porta un cognome tedesco.

Di cosa si occupa questo lavoro

Esiste una coincidenza tra la discriminazione delle persone di origine straniera nella ricerca di un appartamento in Germania e lo svantaggio sistematico che ne deriva? I giornalisti di BR Data e SPIEGEL ONLINE se lo sono chiesto e, per capire, hanno inviato 20.000 richieste di affitto di appartamenti in dieci grandi città tedesche, utilizzando profili fittizi con nomi tedeschi e non tedeschi.

Le risposte ottenute sono state 8.000 e la loro indicazione è chiara: le persone con nomi stranieri "sono chiaramente discriminate nel mercato delle case in affitto".

Perché ci piace

Questo lavoro è un modo brillante per dimostrare con dati empirici che, a prescindere da ciò che la legge o i politici dicono sull'accesso agli alloggi come mezzo essenziale per l'integrazione, l’origine etnica è ancora un fattore di discriminazione importante. Questa indagine è stata tra gli otto progetti selezionati nella categoria Innovazione per i Data Journalism Awards.