Large investigation


Il numero di infermieri in Italia e Spagna è la metà rispetto al Nord Europa

Lunedì, 22 Giugno 2020 | Ángela Bernardo
Carmen Torrecillas
María Álvarez Del Vayo
| Civio

La pandemia ha messo in luce un problema nei sistemi sanitari dell’Europa meridionale: la carenza di personale infermieristico rispetto al numero della popolazione. I lavoratori più esposti di questa crisi non solo non erano equipaggiati, spesso mal pagati e con contratti precari, ma non erano abbastanza numerosi.


La nudità su Instagram: una zona d’ombra, legislativa e politica

Lunedì, 15 Giugno 2020 | Nicolas Kayser-Bril
Judith Duportail
Kira Schacht
Édouard Richard
| VoxEurop

Quanto conta la nudità su Instagram nella visualizzazione dei contenuti postati? Come vengono scelte le foto messe in evidenza? Un’inchiesta esclusiva, dati alla mano, racconta questa zona d’ombra nella legislazione europea, fatta di algoritmi opachi da un lato, e da una legislazione inefficace dall’altro. 


Piazza Marquês de Pombal, Lisbona

Il Portogallo e la Svezia, le eccezioni del Covid-19

Martedì, 09 Giugno 2020 | Antonio Hernández
Carmen Torrecillas
David Cabo
Miguel Ángel Gavilanes
| Civio

Lisbona e Stoccolma hanno optato per due modelli di mobilità opposti, con e senza restrizioni. L’impatto del virus sui rispettivi territori non è stato simile a quello dei paesi a loro vicini, quanto piuttosto a quello di paesi dall’altro lato del continente.


Il riscaldamento climatico in Europa, comune per comune

Giovedì, 14 Maggio 2020 | Lorenzo Ferrari
Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

In oltre 35.000 comuni europei, la temperatura media è aumentata di oltre 2°C negli ultimi cinquant’anni. Dalle grandi città ai villaggi rurali, la crisi climatica sta investendo ogni angolo d’Europa – ma i cittadini si stanno attivando, e finalmente le autorità iniziano a reagire


Il sud rallenta e il nord va avanti: il coronavirus allarga il divario in Europa

Giovedì, 23 Aprile 2020 | Eva Belmonte
David Cabo
Carmen Torrecillas
Antonio Hernández
| Civio

Civio ha effettuato uno studio su mobilità pedonale, traffico stradale e traffico aereo nelle varie capitali europee. Giorno per giorno una serie di grafici ci raccontano chiusure e aperture durante la pandemia Covid-19


La mobilità in Europa al tempo del coronavirus

Giovedì, 23 Aprile 2020 | Civio

Esplora il numero di pedoni in giro, il traffico stradale e i voli in partenza dalle capitali europee in questa visualizzazione, che confronta i dati attuali con quelli precedenti all’epidemia di coronavirus. 


Quanto è difficile raggiungere la scuola in Italia?

Lunedì, 24 Febbraio 2020 | Openpolis

In alcune aree del paese i trasporti pubblici che collegano i luoghi di residenza delle famiglie e gli edifici scolastici sono carenti. La carenza di collegamenti accessibili finisce per colpire le scuole nelle aree interne, facendo aumentare la mobilità degli insegnanti e colpendo la qualità della didattica.


Don't miss the train: Metodologia

Mercoledì, 18 Dicembre 2019 | Journalism++

Che cosa abbiamo fatto e come lo abbiamo fatto

La nostra inchiesta collaborativa sulle ferrovie cerca di rispondere a una domanda apparentemente banale: quanto è facile per i cittadini europei viaggiare in treno, e come si spiegano le differenze tra i Paesi? Nel nostro tentativo di rispondere, ci siamo concentrati su due indicatori: la distanza delle persone dalle stazioni ferroviarie e la percentuale di persone che sono ben collegate alla rete ferroviaria (coloro che vivono a meno di 10.000 passi da una stazione) rispetto a quelle poco collegate (coloro che vivono ad almeno 30.000 passi da una stazione).


Quanto costano e quanto sono veloci i treni in Europa: tutto in sei infografiche

Mercoledì, 18 Dicembre 2019 | Journalism++

Quali sono i paesi europei dove i treni sono più veloci, e i biglietti più abbordabili? EDJNet ha raccolto informazioni sui viaggi ferroviari per tutta Europa, ottenendo più di 8.000 prezzi relativi a biglietti di una corsa semplice e i tempi di percorrenza di 73 tratte campione.


Il cambiamento climatico prosegue e le autorità locali reagiscono lentamente

Venerdì, 21 Giugno 2019 | Nicolas Kayser-Bril
| VoxEurop

Da un aggiornamento sui dati relativi alle temperature in Europa di 558 città risulta che in 203 di esse il 2018 è stato l’anno più caldo dal 1900 a oggi. Secondo un sondaggio condotto dall’ European Data Journalism Network tra 61 autorità locali in sei paesi, la risposta locale ai cambiamenti climatici è molto varia.