La mappa dei paesi a rischio di insoluti

Angola, Canada e Montenegro sono in fase di miglioramento, mentre la situazione in Libano sta peggiorando.

Ogni anno Coface, società che si occupa di assicurazioni, pubblica una mappatura mondiale dei rischi di insoluto delle aziende . Il rapporto di quest’anno esamina 161 paesi: la loro situazione è stata valutata in base a diversi indicatori macroeconomici e alla comprensione del clima imprenditoriale locale (contesto normativo, clima politico, ecc.).

Per questa nuova edizione del 2019, Angola, Canada e Montenegro vengono presentati "in fase di miglioramento", mentre la situazione in Libano sta peggiorando. Tutti i paesi sono classificati da A1 (Germania, Norvegia....) a E (Venezuela, Sudan, Iran....) in base al rischio di mancato pagamento da parte delle aziende.