L’integrazione degli studenti con origini in un contesto migratorio nelle scuole in Europa

Gli studenti provenienti da un contesto migratorio devono affrontare una serie di sfide di integrazione. Una situazione che influenza il loro apprendimento.

La relazione Eurydice, pubblicata dalla Commissione europea, esamina le misure adottate dalle autorità dell'istruzione superiore per integrare nelle scuole gli alunni provenienti da un contesto migratorio.

L'indagine PISA istituita dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) nel 2015 ha evidenziato che la percentuale di alunni provenienti da un contesto migratorio che hanno ottenuto risultati insoddisfacenti è molto più elevata nella maggior parte dei paesi europei.

Le informazioni disponibili riguardano 42 sistemi di istruzione, compresi i 28 Stati membri dell'Ue. La relazione riguarda anche le norme relative all'istruzione primaria, all'istruzione secondaria generale inferiore e superiore e alla formazione professionale iniziale.

Martedì, 20 Agosto 2019
share subcribe newsletter