Elenco di persone, gruppi e entità oggetto di sanzioni finanziarie dell'Ue

L'Unione europea interviene per prevenire conflitti o per far fronte a crisi emergenti o in atto. 

L'intervento dell'Unione europea in questo contesto può assumere la forma di misure restrittive: applicazione di sanzioni finanziarie, congelamento dei beni, ecc.

A tal fine, la Federazione bancaria europea, il Gruppo europeo delle casse di risparmio, l'Associazione europea delle banche cooperative, l'Associazione europea delle banche pubbliche e la Commissione europea hanno stilato un elenco di persone, gruppi ed entità che rientrano in questa categoria.

Inizialmente istituito dalle federazioni del settore creditizio, viene aggiornato dalla Commissione europea. Il Servizio degli strumenti di politica estera della Commissione europea (FPI) ha lanciato una nuova pagina web nel 2017 che include l'elenco aggiornato delle sanzioni finanziarie. Le informazioni sono pubblicate in diversi formati.

Martedì, 20 Agosto 2019
share subcribe newsletter