Data news


Emissioni di CO2: i disincentivi UE stanno fallendo 

Giovedì, 04 Febbraio 2021 | Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

L’EU Emission Trading System, il principale meccanismo creato dall'Unione europea per scoraggiare le emissioni di CO2, sembra non sortire gli effetti desiderati. Grandi gruppi industriali, spesso con l'appoggio degli stessi governi, approfittano delle falle del sistema per continuare a produrre energia da fonti fossili


Contratti sui Vaccini Covid: l’Ue ha le mani legate, avvertono gli esperti 

Mercoledì, 03 Febbraio 2021 | Stefano Valentino
| VoxEurop

Lo scontro tra l’Ue e AstraZeneca sui ritardi nella fornitura dei vaccini apre il vaso di pandora dei contratti firmati con Big Pharma, rivelando l’ambiguità dei tempi di consegna da parte dei produttori e l’incertezza sui tempi di immunizzazioni della popolazione europea. Gli avvocati che hanno letto gli accordi ritengono che le aziende hanno un chiaro vantaggio sull'Ue, che si è assunta elevati margini di rischio finanziario a fronte di obblighi poco stringenti in capo ai fornitori. Analisi. 


Le banche europee continuano a finanziare l’industria fossile 

Lunedì, 25 Gennaio 2021 | Gianluca De Feo
| OBC Transeuropa

Anche nell’ultimo anno le banche private continuano a non fare la loro parte: quale sarà il futuro della transizione energetica se i rallentamenti e gli ostacoli al sistema pubblico si uniscono all'inaffidabilità di quello privato?


Come viene prodotta l’energia nell’Ue (e quante emissioni ne derivano) 

Venerdì, 22 Gennaio 2021 | Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

Le fonti naturali con cui viene prodotta l’energia influiscono direttamente sulle emissioni di CO2 e sulla sostenibilità ambientale del settore nel lungo periodo. Le differenze fra i paesi Ue sono importanti e segnalano approcci molto diversi fra loro.


Vaccini e Covid-19: i Balcani occidentali si sentono esclusi 

Venerdì, 22 Gennaio 2021 | Francesco Martino
| OBC Transeuropa

Dubbi, polemiche, ritardi. Le campagne vaccinali contro il Covid-19 nei Balcani occidentali sono partite solo in Serbia ed Albania, mentre gli altri paesi dell'area rischiano di accumulare pericolosi ritardi, nonostante alcune iniziative di supporto promosse dall'Unione europea


Emissioni in Europa: energia, quanta CO2 ci costi? 

Giovedì, 21 Gennaio 2021 | Ornaldo Gjergji
| OBC Transeuropa

La produzione d'energia è l’attività umana che – guardando alle emissioni di CO2 – più va a impattare sull’ambiente. Per quanto nell'Ue le emissioni stiano calando, è ancora il più grande ostacolo per raggiungere gli obiettivi di neutralità climatica. Intanto nei Balcani si progettano nuove centrali a carbone.


Come il Covid-19 ha colpito la salute di migranti e rifugiati 

Venerdì, 15 Gennaio 2021 | Emanuela Barbiroglio
| VoxEurop

Con l’attenzione focalizzata sulla pandemia, rifugiati e migranti senza documenti sono scomparsi dai radar. Ma l’emergenza che li ha cancellati dall’agenda politica li ha colpiti in modo sproporzionato: minore, se non inesistente, accesso alle cure e alle protezioni, rallentamenti delle procedure di richiesta di asilo. L’analisi di Emanuela Barbiroglio, basata sui dati di un’inchiesta dell’Organizzazione mondiale della sanità.


Lavoro e Covid19: i migranti, lavoratori in settori essenziali dell’economia europea e le prime vittime della crisi 

Martedì, 12 Gennaio 2021 | Alexander Damiano Ricci
Daniele Ruzza
| VoxEurop

Secondo una recente ricerca i lavoratori extra-europei hanno svolto un ruolo centrale in settori essenziali dell’economia europea, compreso il settore medico-sanitario. Ciononostante il loro ruolo non è riconosciuto, così come la maggiore precarizzazione e la più alta esposizione al virus che questo comporta.


I rischi e le opportunità di una “democrazia a distanza” 

Giovedì, 07 Gennaio 2021 | Openpolis

In questi mesi il Covid-19 ha messo a dura prova le democrazie occidentali. Nei principali paesi europei gli spazi per il confronto, specie in parlamento, si sono ridotti. Da questo punto di vista, le nuove tecnologie rappresentano un’opportunità da cogliere.


Come le “Big Tech” influenzano le elezioni  

Lunedì, 21 Dicembre 2020 | Andreas Vou
| VoxEurop

Le cosiddette “Big Tech” (le grandi aziende tecnologiche, tra cui Google, Facebook, Amazon, Apple e Microsoft) si sono trasformate: da semplici piattaforme sono diventate dei veri grandi attori internazionali, con motivazioni e interessi finanziari e politici. Per questo è importante riflettere sul ruolo che giocano nell’influenzare i processi elettorali, anche in Europa.