Approfondimenti


Il cambiamento climatico prosegue e le autorità locali reagiscono lentamente

Venerdì, 21 Giugno 2019 | Nicolas Kayser-Bril
| VoxEurop

Da un aggiornamento sui dati relativi alle temperature in Europa di 558 città risulta che in 203 di esse il 2018 è stato l’anno più caldo dal 1900 a oggi. Secondo un sondaggio condotto dall’ European Data Journalism Network tra 61 autorità locali in sei paesi, la risposta locale ai cambiamenti climatici è molto varia. 


L'Unione europea è un nuovo attore sul mercato della vendita di armi?

Sabato, 15 Giugno 2019 | Emanuela Barbiroglio
| VoxEurop

I 13,6 miliardi di euro destinati al Fondo comune per la Difesa europea mettono in discussione la natura dell'Ue come progetto di pace. Il timore è che un simile investimento serva a finanziare un esercito - o quanto meno un contesto politico adeguato per la sua creazione - e contribuirà a una nuova corsa agli armamenti. 


Cosa succede con l’astensionismo in Europa

Giovedì, 16 Maggio 2019 | Lorenzo Ferrari
Jacopo Ottaviani
| Internazionale

Alle ultime elezioni europee, nel 2014, ha votato solamente il 42,5 per cento degli aventi diritto. Dall’economia alle migrazioni, passando per la sicurezza e i cambiamenti climatici, le questioni europee sono ormai entrate nel dibattito quotidiano, ma questo probabilmente non basterà a risvegliare la partecipazione dei cittadini, anche se potrebbe portare a una prima inversione di tendenza.


Lo scioglimento dell’Artico costerà all’Europa somme astronomiche

Sabato, 11 Maggio 2019 | Stefano Valentino
| VoxEurop
MobileReporter

I dati raccolti dai satelliti dell’Agenzia spaziale europea servono anche per stimare le conseguenze dello scioglimento dei ghiacciai e dell’aumento del livello dei mari sull’economia e la popolazione nei prossimi 100 anni. L'Italia è tra i paesi che più saranno colpiti.


La difesa comune europea parte dai droni, anche armati

Sabato, 11 Maggio 2019 | Alexander Damiano Ricci
| VoxEurop

L’Ue dipende dal settore privato per lo sviluppo di tecnologie nel campo della difesa. Questo perché da quasi 15 anni la ricerca viene finanziata con fondi pubblici che vanno, in parte, ad aziende private di armamenti.


L’Europa e i partiti anti-sistema

Venerdì, 26 Aprile 2019 | Marcel Pauly
| Spiegel Online

Nella corsa per le elezioni europee, i populisti guadagnano consensi in molti paesi, ma i loro slogan non sono vincenti ovunque. Quali sono i paesi dove hanno più successo e cosa li rende pericolosi?


La politica dell’Unione mette a rischio la pesca sostenibile

Venerdì, 12 Aprile 2019 | Stefano Valentino
| VoxEurop
MobileReporter

Le pressioni delle lobby della pesca industriale per conservare i propri affari nel Mediterraneo occidentale possono mettere a rischio le popolazioni ittiche e i piccoli pescatori, minando la sostenibilità del settore. Le evidenze in un'inchiesta che pubblicheremo in tre parti: qui la prima, sulla controproducente legislazione europea.


All'Europa serve un Erasmus più grande e inclusivo

Venerdì, 05 Aprile 2019 | Jacopo Ottaviani
| Internazionale

Ogni anno decine di migliaia di cittadini europei decidono di trascorrere un periodo in un altro paese attraverso il programma Erasmus. Studenti, docenti, ricercatori, artisti, sportivi, volontari e altre categorie di cittadini ricevono il finanziamento per la mobilità europea, prenotano un volo, preparano le valigie e partono.


La lotta contro le disuguaglianze passa dalla "predistribuzione"

Martedì, 02 Aprile 2019 | Zoé Durand
| VoxEurop

In Europa le disuguaglianze si sono leggermente ridotte a partire dagli anni Ottanta. Ma le disparità restano comunque evidenti, in particolare tra paesi occidentali e orientali. E anche all'interno dei singoli paesi, servono interventi fiscali pensati per finanziare attività che riducono i divari in partenza.


Allevamenti: l’uso degli antibiotici è in calo, ma non abbastanza

Mercoledì, 27 Marzo 2019 | Antoine Vergely
| VoxEurop

In Europa, come nel resto del mondo, la maggior parte degli antibiotici venduti è destinata alla somministrazione animale. Ma l'uso improprio di queste molecole negli allevamenti favorisce lo sviluppo e la trasmissione, anche all'uomo, di batteri resistenti ai farmaci. Alcune azioni sono possibili, come superare l'uso preventivo.