Approfondimenti


L’IA cinese si fa strada in Europa a colpi di bluff?

Giovedì, 03 Ottobre 2019 | Vincent Lorin
| VoxEurop

Isolata per anni nell’alienazione digitale, l’Ue ha fissato nuovi standard per quanto riguarda la protezione di dati e privacy, contrastando in parte il controllo esercitato dalla Silicon Valley. Ma con l’arrivo delle applicazioni che sfruttano l’IA, le aziende cinesi entrano in campo a loro volta per aggiudicarsi una fetta del mercato.


L’Ue sta venendo meno agli aiuti promessi alla Tunisia?

Venerdì, 13 Settembre 2019 | Alexander Damiano Ricci
| VoxEurop

Il 15 settembre in Tunisia si svolgeranno le seconde elezioni presidenziali della sua storia democratica. Che cosa ha fatto finora l’Ue per sostenere la transizione democratica? A fronte degli impegni politici presi e delle risorse economiche destinate da Bruxelles a Tunisi, non si segnalano progressi.


Quanti bulgari vivono in Europa? E quali sono le tendenze nella loro mobilità?

Martedì, 10 Settembre 2019 | Yoanna Ivanova
Zornitsa Stoilova
Anina Santova
| Capital

La Bulgaria soffre di una emorragia di emigrazione. Tuttavia, le ragioni per cui si emigra sono diverse, e il fenomeno è molto più complicato di quanto non appaia.


Migranti nel Mediterraneo: morti in aumento, opportunità di asilo in calo

Sabato, 07 Settembre 2019 | Ralph Janik
| Addendum

Nel 2016 3.230 persone hanno perso la vita nel tentativo di attraversare il Mediterraneo per raggiungere l'Europa. Sebbene da allora il numero di morti sia diminuito, attraversare il Mediterraneo è sempre più pericoloso.


Parlamento europeo e parità di genere: l’Ue si avvicina al suo obiettivo

Mercoledì, 10 Luglio 2019 | Kashyap Raibagi
| VoxEurop

Alle ultime elezioni per il Parlamento europeo, l’Unione ha eletto un numero record di europarlamentari donne. Ciononostante, gli uomini occupano ancora quasi il 60 per cento delle poltrone.


Italia, sono cominciate le grandi manovre

Venerdì, 21 Giugno 2019 | Guillaume Duval
| Alternatives Economiques

Lo scorso 5 giugno la commissione europea ha avviato una procedura per deficit eccessivo contro l'Italia. Questo potrebbe comportare una multa di diversi miliardi di euro per il paese. Ma si tratta soprattutto di un nuovo scontro che rischia di rilanciare la crisi di tutta la zona euro nel momento in cui l'economia europea ha molto rallentato, in particolare a causa della sua ammiraglia, l'economia tedesca, colpita dalla guerra commerciale fra Cina e Stati Uniti.


Il cambiamento climatico prosegue e le autorità locali reagiscono lentamente

Venerdì, 21 Giugno 2019 | Nicolas Kayser-Bril
| VoxEurop

Da un aggiornamento sui dati relativi alle temperature in Europa di 558 città risulta che in 203 di esse il 2018 è stato l’anno più caldo dal 1900 a oggi. Secondo un sondaggio condotto dall’ European Data Journalism Network tra 61 autorità locali in sei paesi, la risposta locale ai cambiamenti climatici è molto varia. 


L'Unione europea è un nuovo attore sul mercato della vendita di armi?

Sabato, 15 Giugno 2019 | Emanuela Barbiroglio
| VoxEurop

I 13,6 miliardi di euro destinati al Fondo comune per la Difesa europea mettono in discussione la natura dell'Ue come progetto di pace. Il timore è che un simile investimento serva a finanziare un esercito - o quanto meno un contesto politico adeguato per la sua creazione - e contribuirà a una nuova corsa agli armamenti. 


Cosa succede con l’astensionismo in Europa

Giovedì, 16 Maggio 2019 | Lorenzo Ferrari
Jacopo Ottaviani
| Internazionale

Alle ultime elezioni europee, nel 2014, ha votato solamente il 42,5 per cento degli aventi diritto. Dall’economia alle migrazioni, passando per la sicurezza e i cambiamenti climatici, le questioni europee sono ormai entrate nel dibattito quotidiano, ma questo probabilmente non basterà a risvegliare la partecipazione dei cittadini, anche se potrebbe portare a una prima inversione di tendenza.


Lo scioglimento dell’Artico costerà all’Europa somme astronomiche

Sabato, 11 Maggio 2019 | Stefano Valentino
| VoxEurop
MobileReporter

I dati raccolti dai satelliti dell’Agenzia spaziale europea servono anche per stimare le conseguenze dello scioglimento dei ghiacciai e dell’aumento del livello dei mari sull’economia e la popolazione nei prossimi 100 anni. L'Italia è tra i paesi che più saranno colpiti.